Escursioni e itinerari in Sudafrica

Escursioni e itinerari SudafricaIl tour che costeggia tutto l’oceano Atlantico, partendo da Città del Capo per proseguire verso nord, è uno dei più conosciuti itinerari costieri del mondo. Durante il tragitto, potrete ammirare da una parte enormi distese di grano e pascoli, mentre sulla sinistra vi si aprirà un panorama incantato di baie, spiagge incontaminate, lagune e coreografici voli di uccelli; non mancheranno cammei di fiori variopinti e bellissimi e tracce preistoriche dei nostri antenati, come orme lasciate sul terreno.

Tour Lungo la Costa Occidentale: parte 1

Yzerfontein - situata a 80 chilometri dalla capitale, Yzerfontein propone lidi meravigliosi ed un’ottima gastronomia tutta a base di pesce. Ogni sport acquatico è supportato e praticato, come la canoa e il kayak, il windsurf ed il kitesurf.

Yzerfontein è un centro ben organizzato, con un bel porto turistico, una vasta scelta di ristoranti e di sistemazioni per la notte, come bed and breakfast, alberghi e residence, anche di alta classe. I visitatori che passano a fine inverno o a primavera saranno rapiti dallo spettacolo stupefacente della natura che si risveglia in un’esplosione di colori lungo le coste ed i prati: una vera meraviglia di grande impatto emozionale.

Langebaan - Langebaan sorge sull’antico letto del fiume Berg, dove scorreva circa cinque milioni di anni fa. Lo scorrere incessante dell’acqua trasportò reperti ed ossa di creature preistoriche; con il passare delle ere, i depositi di fosfati si stratificarono, costituendo le rocce che vediamo oggi.

Il West Coast Fossil Parkè il parco dei fossili della costa ovest, e racchiude numerosi fossili di animali preistorici scomparsi da millenni. Le creature sono bizzarre e variegate: gatti con i denti enormi, orsi africani, cavalli con tre zampe, giraffe con il collo corto, squali con una bocca gigantesca, elefanti estinti, struzzi imponenti ed altri piccoli reperti di anfibi, rettili, pesci e piccoli mammiferi. 

Nel periodo in cui questi animali vivevano, erano già comparsi degli atavici antenati dell’uomo: ominidi cacciatori, ma spesso oggetti a loro volta di caccia.

Langebaan è un paradiso meraviglioso per gli amanti del birdwatching, che possono sbizzarrirsi all’interno della laguna di marea, che è anche il bacino sudafricano con la più alta biodiversità, dato che conta 60 mila uccelli appartenenti a 200 specie diverse.

Tour Lungo la Costa Occidentale: parte 2

Orme nella roccia - 117 mila anni fa, una ragazza calcò le dune di Langebaan sotto la pioggia: queste impronte rimasero segnate lì per sempre. La piccola donna non doveva essere più alta di 120 cm e sembra che trasportasse con sè un oggetto abbastanza pesante, come un un animale, destinato alla condivisione con la tribù.

Le orme si sono conservate grazie alla sabbia che le ha ricoperte, costituendo diversi strati durante i millenni; le rocce createsi intorno le hanno salvaguardate inalterate, fino a quando le rocce si sono spaccate per via dell’erosione, restituendo le orme alla nostra vista. Nel 1955 il geologo Dave Roberts fu il primo a scorgerle, e in seguito gli studiosi affermeranno con sicurezza che si trattassero proprio di orme lasciate da un essere umano, una donna chiamata da quel momento Eva.

Le orme sono state successivamente trasportate al museo di Antropologia e Scienze Naturali Iziko, a Città del Capo, portando nello stabile l’intera lastra di roccia che le conteneva. Si pensa di riportare le orme nel luogo d’origine, e di esporle proprio nel parco nazionale, presso la baia Kraal. 

Paternoster - Paternoster è un piccolo paese sulla costa, che richiama suggestivamente i caratteristici e miti villaggi sudafricani di un tempo. Nonostante l’insediamento di residenti sia cresciuto ultimamente, grazie anche alla natura selvaggia del luogo, Paternoster preserva la sua cultura e l’architettura tipica, costituita da piccoli cottage candidi e da un albergo immerso tra le dune; di grande interesse è anche la riserva naturale limitrofa ed il faro di Cape Columbine.

Velddrift - Velddrif è un paesino conosciuto per l'essiccazione dal sole del pesce, che poi viene usato per preparare i bokkoms,deliziosi bocconcini tradizionali. Velddrif è situato presso la foce del fiume Berg, a est della costa, vicino al Rocher Pan, un parco molto conosciuto tra gli amanti del birdwatchingper il grande numero di specie di volatili differenti stanziali e migratori, come gli aironi, i fenicotteri, stringhe, pettegole e fivieri.

Lambert’s Bay - Procedendo verso nord si giunge a Lambert’s Bay, località nota per la grande affluenza di sule, che usano riprodursi sulle isole limitrofe, lontano dai predatori della costa. Un breve tratto di terra collega Lambert’s Bay a Bird Island, conosciuta un tempo come l’Isola dei Pinguini: quest’isoletta è la più gettonata dalle sule, che lì si annidano fino a contare anche 11 mila coppie di uccelli, ben il 7% del totale della specie; sicuramente, la suggestione della moltitudine ne compensa l’odore nauseabondo creato dal sovrannumero di pennuti.

I visitatori che transitano a Lambert’s Bay a marzo non possono perdersi il Festival dei Gamberi, che vengono cucinati al barbecue e serviti ancora caldi di brace.

La capitale delle aragoste della costa occidentale è Elands Bay, conosciuta anche per essere il luogo di Verloren Vlei e di nidificazione del parulide di Le Vaillant, il palmipede costierioche deve il suo nome allo scopritore francese, vissuto alla fine del Settecento. 

Elands Bay è anche molto nota tra i surfisti, perchè è proprio qui che si crea e si infrange la migliore e perfetta onda per il surf, lunga più di 500 metri e senza interruzioni all’interno.

Doring Bay - Doring Bay è un posto davvero incantato durante il periodo di fioritura delle piante; tuttavia, anche negli altri mesi propone attrazioni ed attività interessanti, come il faro, il whale watching,le numerose leggende e gli incredibili miti ed una varietà grandissima di fiori,  particolarità che attirerebbero qualsiasi viaggiatore curioso.

Ma le sorprese non finiscono qui: c’è ancora la strada del ritorno da percorrere e da esplorare. 

Voli economici per il Sudafrica seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...